L’orco di Cassino voleva dimostrare la sua innocenza. Il commento di Tonino Cantelmi

Fonte: TV2000 del 23/01/2018
Si è suicidato il padre della 14enne che aveva denunciato in un tema di italiano di essere stata violentata per sei mesi dal genitore. Per l’avvocato della famiglia: prima di uccidersi, avrebbe dichiarato al legale di voler dimostrare la sua innocenza. Il commento di Tonino Cantelmi al TG2000 “L’atto di denunciare un abuso subito da un familiare scatena, comunque, sensi di colpa e dubbi e ambivalenze, stati d’animo contrastanti da affrontare oltre al dolore per la violenza stessa, una vicenda così tragica ed improvvisa genera ulteriori sensi di colpa. Siamo di fronte ad una estrema fragilità della ragazza”.

6 views