Delitto del ferrarese: la perdita del confine fra reale e virtuale. Il commento di Tonino Cantelmi

1 views

Fonte: Tg2000 del 12/01/2016
I ragazzi di pontelangorino amavano i videogiochi di guerra, tanto da averci giocato perfino dopo l’omicidio. vivono come in un videogame scollegati dalla realtà e allenati alla violenza, dice Tonino Cantelmi, psichiatra e docente di cyberpsicologia. L’intervista e’ di Stefania Squarcia